Gestione Rifiuti - Scadenza MUD 30 aprile

Con il DPCM 21 dicembre 2015 è stato approvato il nuovo MUD per il 2016 che dovrà essere presentato entro il 30 aprile.

Microambiente, da ormai oltre un decennio assiste numerose amministrazioni nella gestione degli adempimenti relativi ai rifiuti, mettendo a disposizione la propria esperienza nella realizzazione e nella gestione informatica dei Centri di Raccolta, nel caricamento dei Formulari con report delle anomalie rilevate attraverso audit normativi specifici, negli adempimenti con i Consorzi, nella predisposizione e realizzazione di campagne di comunicazione mirate e nell'ottimizzazione del sistema di raccolta differenziata tesi al raggiungimento degli obiettivi di legge (65%). Tale valore previsto dalla normativa vigente, da quest'anno, rappresenta anche un obiettivo economico; la Legge n. 221 del 28 dicembre 2015, infatti, all'art. 32 stabilisce un sistema di premialità per i comuni che raggiungono e superano il 65% e uno di penalità per quelli che sono al di sotto di tale valore.

Ancora adesso molte amministrazioni trascurano la redazione del Mud, che è sanzionabile nella persona del Sindaco con importi variabili da 2.600 a 15.500 Euro, come stabilito dall’art. 258 del D.Lgs. 152/2006 modificato con l’articolo 35 del D.Lgs. 3 dicembre 2010 n. 205 e ss.mm.ii. Microambiente è disponibile alla redazione per Vs. conto del MUD (Modello Unico di Dichiarazione ambientale) e alla sua gestione in tutte le fasi, compreso il pagamento dei diritti di segreteria e l'invio finale. Tale servizio, come tutti i nostri prodotti, è presente sul portale del Mercato Elettronico della P.A. (MePA).

MePA

Per qualsiasi informazione può contattarci al numero di telefono 089.333.253, al fax 089.84.222.76 o via mail a info@microambiente.it

Ritorna al sito mySir
Ritorna al sito myCdr
Dossier Comuni Ricicloni 2016
Microambiente S.r.l.